MinD-mad-in-design

Countdown per il bando “MinD – Mad in Design _ il workshop”

MinD – Mad in Design è un workshop, rivolto agli studenti universitari, sul progetto dellʼabitare per il disagio mentale. Un tema di stringente attualità che necessità oggi di un approccio olistico e apre all’individuazione di nuovi sbocchi professionali per architetti, designer, educatori, psicologi, antropologi e studenti di scienze della comunicazione e discipline affini.

Il workshop si svolge a Torino dal 10 al 14 marzo 2016, allʼinterno del collegio universitario Camplus Lingotto e prevede la costituzione di:

- più team di lavoro formati da studenti (Architettura, Design, Psicologia, Scienze della Formazione, Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica) e pazienti psichiatrici, guidati da professionisti nel ruolo di project leader, affiancati da educatori professionali

- un team di comunicazione formato da studenti provenienti da Antropologia, Scienza della Comunicazione, Design della Comunicazione (e indirizzi affini) guidati da un project leader

Lʼambito di intervento con cui MinD si confronta sono i luoghi dellʼabitare di persone portatrici di patologie psichiche e disagio, gruppi appartamento e comunità alloggio, spazi di vita temporanei, arredati con oggetti spesso insicuri e inadatti a soddisfare i requisiti minimi di benessere delle persone. Il rapporto tra il benessere della persona e lo spazio progettato è il tema al centro dell’azione di progetto. A partire da uno scenario dato, in un contesto di inclusione sociale, obiettivo dei team di lavoro sarà studiare nuove soluzioni per un abitare socialmente inclusivo nel rispetto della normativa vigente, attraverso l’individuazione delle dinamiche relazionali e delle esigenze e i bisogni di una società allargata.

Partecipare a MinD significa calarsi in unʼesperienza di formazione fortemente inclusiva e interdisciplinare, e impegnarsi in prima linea, mettendo in gioco le proprie competenze e abilità, nel superamento delle barriere del pregiudizio e dell’indifferenza nei confronti delle persone fragili.

Partecipare a MinD significa relazionarsi direttamente con una parte della società emarginata, in una dimensione di scambio e ascolto reciproco, e offrire la propria professionalità per studiare nuove soluzioni per la costruzione di una società più aperta e paritaria.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Possono partecipare al bando MinD studenti universitari delle aree Design, Architettura, Psicologia, Scienze dellʼEducazione, Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica, Antropologia, Scienza della Comunicazione (e indirizzi affini).

La quota di iscrizione è di 50 euro comprensiva di vitto e alloggio, materiali e spese per le attività didattiche. Il Comitato Scientifico MinD procederà alla selezione delle candidature e all’erogazione di 20 borse di studio a intera copertura delle attività formative, del materiale didattico, delle spese di vitto e alloggio per chi lo necessita. Saranno erogate borse di studio a copertura dell’intera quota di iscrizione, e dei costi di pernottamento, vitto e materiali per i collegiali Camplus che risulteranno idonei. Sarà data priorità di accesso agli studenti che abbiano già avuto esperienza di formazione negli ambiti di riferimento (Psicologia, Scienze dell’Educazione, Design for All, Social Design, …) e/o che mostrino interessi specifici sul tema.

*** Per partecipare inviare una lettera di motivazioni, un breve cv e portfolio lavori (max 5MB) a madindesign@ceur.it (oggetto: partecipazione call MinD) entro il 10 febbraio 2016, ore 12.00

*** Per informazioni visitare il sito www.madindesign.com o scrivere a madindesign@ceur.it

Il termine per la presentazione delle candidature è il 10 febbraio 2016 ore 12.00

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*